domenica 15 novembre 2020

Le proprietà dell'Aloe Arborescens

 Proprietà dei componenti dell’Aloe Arborescens


Proprietà immunomodulante

L’acemannano presente nell’Aloe Arborescens svolge una notevole azione diretta sul sistema immunitario, attivando e stimolando macrofagi, monociti, anticorpi e cellule T.

Proprietà antibatteria, antimicotica, antivirale

L’acido Cinnamico e l’acido Crisofanico contrastano lo sviluppo di batteri e funghi. L’Acido Aloetico e le Aloine, insieme all’acemannano hanno proprietà antibiotica.

Proprietà antinfiammatoria

L’Aloe svolge un’azione calmante e lenitiva sui tessuti infiammati e dolenti, con un’intensità pari a farmaci di sintesi a base di steroidi e col vantaggio di non produrre effetti collaterali tossico-nocivi.

Proprietà gastroprotettiva

L’Aloe Arborescens normalizza la struttura e la funzione della parete gastrointestinale. Migliora la flora batterica intestinale, riduce gli spasmi addominali, favorisce il miglioramento di gastriti, di ulcere (peptiche e duodenali) e colon irritabile.

Proprietà antitumorale

L’aloe fornisce un ampio panorama di sostanze che bloccano e migliorano situazioni cellulari precancerose difficili ed ostili.

Proprietà cicatrizzante

Un’azione generalmente complementare a quella antinfiammatoria, risulta essere la facilitata cicatrizzazione e ri-epitelizzazione della pelle grazie all’impiego del gel di Aloe Arborescens nella zona da trattare topicamente.

Proprietà ipoglicemizzanti

La presenza di Erborano A e B, si dimostrano particolarmente efficaci nell’abbassare drasticamente la glicemia a digiuno, sia in soggetti con diabete mellito, che in pazienti con diabete insulino indipendente.

Le proprietà dell'Aloe Arborescens
Le proprietà dell'Aloe Arborescens


Azienda Italiana con 20 anni di esperienza nei prodotti con base l'Aloe Arborescens. Hai a disposizione uno sconto del 10% su tutti i prodotti, dato da noi come Co-Partner,in più lo sconto segnalato sotto ogni articolo.


Il METODO HDR spazza via tutti i problemi che si hanno con altri metodi di conservazione come:


💢 La sterilizzazione (utilizzo di alte temperature) distrugge una buona percentuale di principi attivi. 

💢 La pastorizzazione (utilizzo di medie temperature) consente una conservazione molto limitata (pochi giorni).

💢 L’aggiunta di conservanti naturali, alterano le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del prodotto. 

💢 Utilizzano processi produttivi mutilanti, prendono l’estratto di Aloe fatto solo con il gel interno e non con l’intera foglia compresa la cuticola (buccia), in questo modo distruggono una buona percentuale di principi attivi.
Gradito un commento

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci inviato un commento o per chiedere informazioni